Chiudi

Ricerca

Il Cammino portoghese: tutto quello che c’è da sapere

Il portoghese è un percorso meno battuto del Cammino Francese, tuttavia mantiene lo spirito di quello che ci immaginiamo potesse essere pellegrinare nei secoli scorsi, e porta con sé paesaggi meravigliosi, città ricche d’arte e di storia (Lisbona, Santarém, Tomar, Coimbra, Porto, Barcelos ecc.), l’essenza di un Paese che resta sempre nel cuore di chi lo visita e la possibilità di percorrere un cammino antichissimo in una sfera d’intimità con sé stessi, che a volte è più difficile trovare sull’affollatissimo Cammino Francese, specialmente nei mesi estivi.

I numeri del Cammino Portoghese

Lunghezza : 621,2 km
Tappe : 26
Altitudine massima : 420 m

Quanto è lungo il Cammino Portoghese?

Il Cammino Portoghese da Lisbona a Santiago è lungo 621,2 chilometri. Nella guida sono descritte tre varianti: la Variante di Fatima, la Senda Litoral e la Variante Espiritual.

Quali sono le tappe del Cammino Portoghese?

In Portogallo, come in Spagna, i Cammini per raggiungere Santiago sono più di uno.
Il Caminho Central segue l’antico percorso che da Lisbona arriva a Santiago passando per Barcelos, ed è da sempre il più conosciuto e battuto (fra i Cammini in Portogallo) dai pellegrini di ogni luogo. Ne esistono delle varianti e tutte partono da Porto: Caminho do Interior, Caminho da Costa e Senda Litoral. Il primo passa per l’antica e bella città di Braga per poi ricongiungersi al Cammino Centrale a Ponte de Lima, mentre i restanti due corrono paralleli tra loro, talvolta unendosi, lungo la costa atlantica del Portogallo: quello della Costa più verso l’interno, la Senda Litoral invece prevede moltissimi tratti proprio lungo le spiagge. Entrambi si ricongiungono al Cammino Centrale a Redondela.
Più avanti, da Pontevedra, parte la Variante Espiritual, che si ricongiunge al Cammino Centrale a Pontecesures, poco prima di Padrón.

CAMMINO CENTRALE
1 Lisbona ➔ Alpriate 22,3
2 Alpriate ➔ Vila Franca de Xira 18,8
3 Vila Franca de Xira ➔ Azambuja 20,0
4 Azambuja ➔ Santarém 32,6
5 Santarém ➔ Golegã 32,5
6 Golegã ➔ Tomar 30,4
7 Tomar ➔ Alvaiázere 31,7
8 Alvaiázere ➔ Rabaçal 31,6
9 Rabaçal ➔ Coimbra 28,9
10 Coimbra ➔ Sernadelo 25,1
11 Sernadelo ➔ Águeda 24,9
12 Águeda ➔ Albergaria-a-Nova 21,6
13 Albergaria-a-Nova ➔ São João da Madeira 22,2
14 São João da Madeira ➔ Grijó 19,6
15 Grijó ➔ Porto 15,6
16 Porto ➔ Vairão 25,4
17 Vairão ➔ São Pedro de Rates 13,3
18 São Pedro de Rates ➔ Barcelos 16,1
19 Barcelos ➔ Ponte de Lima 34,3
20 Ponte de Lima ➔ Rubiães 17,6
21 Rubiães ➔ Tui 19,5
22 Tui ➔ Redondela 32,5
23 Redondela ➔ Pontevedra 18,3

24 Pontevedra ➔ Caldas de Reis 23,0
25 Caldas de Reis ➔ Padrón 18,5
26 Padrón ➔ Santiago de Compostela 24,9

VARIANTE PER FATIMA
F1 Santarém ➔ Arneiro das Milhariças 22,5
F2 Arneiro das Milhariças ➔ Minde 19,4
F3 Minde ➔ Fatima 17,0
F4 Fatima ➔ Tomar 29,5

SENDA LITORAL
L1 Porto ➔ Labruge 24,0
L2 Labruge ➔ Póvoa de Varzim 16,5
L3 Póvoa de Varzim ➔ Marinhas 23,4
L4 Marinhas ➔ Viana do Castelo 23,5
L5 Viana do Castelo ➔ Caminha 27,3
L6 Caminha ➔ Puerto de Mougás 26,4
L7 Puerto de Mougás ➔ San Pedro de la Ramallosa 15,9
L8 San Pedro de la Ramallosa ➔ Vigo 22,5
L9 Vigo ➔ Redondela 16,4

VARIANTE ESPIRITUAL
E1 Pontevedra ➔ Armenteira 21,9
E2 Armenteira ➔ Vilanova de Arousa (e in barca fino a Pontecesures) 23,8+28

Quando partire

In Portogallo il clima è mite, influenzato dall’Oceano Atlantico, più caldo e soleggiato al centro-sud (Lisbona) e più fresco e piovoso a nord (Porto). Anche in estate è possibile incontrare rovesci causati dalle code delle perturbazioni atlantiche. In Galizia gli inverni sono più rigidi e le estati più calde.
La piovosità è più abbondante e, in assenza di vento, è possibile incontrare banchi di nebbia.

La segnaletica

La segnaletica è presente su tutto il Cammino Centrale, può essere in forma di frecce gialle dipinte su muri, sui pali e sul manto stradale, stampata su piastrelle dallo sfondo blu oppure su cippi di legno o cemento lungo le strade e addirittura nei tratti boschivi.
Fino a Santarém (e in alcuni punti anche a ritroso dalla Galizia a Fatima) incontriamo delle frecce blu che segnalano la strada per il santuario di Fatima. A indicare la via per Fatima troviamo anche piccoli cippi bianchi sui quali è incastonata una mattonella con la direzione.

Come ottenere la credenziale del Cammino Portoghese

La credenziale attesta la condizione di pellegrino e consente il libero accesso agli albergue per pellegrini. L’unica istituzione in Italia che, per concessione del Decano della Cattedrale di Santiago, ha l’autorizzazione a fornire (gratuitamente) ai pellegrini la credenziale è la Confraternita di San Jacopo di Compostella di Perugia (tel.
075-57.36.381, fax 075-58.54.60, www.confraternitadisanjacopo.it). La consegna non è immediata, quindi consigliamo di inoltrare la richiesta alla Confraternita due o tre mesi prima della partenza. In Spagna può essere ottenuta nelle sedi delle associazioni degli amici del Cammino e negli albergue gestiti dalle associazioni.

Le schede degli altri Cammini per Santiago

La guida

Altri cammini in Portogallo

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.