Chiudi

Ricerca

Wisława Szymborska

Wisława Szymborska

Wisława Szymborska (1923-2012) è stata un’illustre poetessa polacca, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1996.

Nata a Bnin, nel 1931 si trasferì a Cracovia, dove è stata a lungo redattrice della rivista “Vita letteraria”.

Ha esordito con due raccolte vicine alla poetica del realismo socialista “Per questo viviamo” nel 1952 e “Domande poste a sé stessi” nel 1954.

In seguito ha sviluppato uno stile molto personale, e ha scritto “Appello allo Yeti”, per poi proseguire una ricerca poetica in cui riflessione filosofica e attenzione al dettaglio quotidiano si mescolano in un tono dimesso e lucido, privo di slanci retorici.

Tra le sue raccolte: “Sale”, “Uno spasso”, “Gente sul ponte”, “La fine e l’inizio” e “Grande numero”.

Oltre ai versi, ha scritto tre volumi di recensioni e articoli Lektury nadobowiązkowe (1973, 1981 e 1992), tradotti in italiano come “Letture facoltative”.

Terre di mezzo Editore ha pubblicato “La prima frase è sempre la più difficile” (2012), un libro sulla forza dell’ispirazione, che secondo l’autrice è la capacità di ripetersi ogni giorno “non so”, mantenendo intatto lo stupore per le cose.

Postumi sono stati editati anche la raccolta di versi “Basta così”, la raccolta di prose “Come vivere in un modo più confortevole”, e il volume di lettere e cartoline della scrittrice con il compagno K. Filipowicz, “Meglio di tutti sta il tuo gatto”.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.