Chiudi

Ricerca

Paolo Cognetti

Paolo Cognetti

Nato a Milano nel 1978, si è laureato in matematica e poi diplomato in Sceneggiatura alla Civica Scuola di Cinema nel 1999.

Paolo Cognetti è autore di alcuni documentari: “Vietato scappare”, “Isbam”, “Box”, “La notte del leone”, “Rumore di fondo”.

Con Terre di mezzo Editore ha pubblicato “Il ragazzo selvatico” (2017), uscito in una nuova edizione con le illustrazioni di Alessandro Sanna. Libro che racconta la decisione di lasciare Milano per trasferirsi in una baita di montagna a duemila metri, nella speranza di ritrovare se stesso e ricominciare a scrivere.

Per minimum fax media ha realizzato la serie di nove puntate “Scrivere/New York”, da cui è tratto il documentario “Il lato sbagliato del ponte”, viaggio tra gli scrittori di Brooklyn.

La sua passione per New York, città in cui ha vissuto, l’ha inoltre portato a scrivere: le due guide “New York è una finestra senza tende”, edito da Laterza nel 2010, e “Tutte le mie preghiere guardano verso ovest”, EDT 2014; e l’antologia “New York Stories”, Einaudi.

Tra i suoi libri: “Manuale per ragazze di successo”, “Una cosa piccola che sta per esplodere”, “A pesca nelle pozze più profonde”, “Meditazioni sull’arte di scrivere” e “Sofia si veste sempre di nero”, selezionato al Premio Strega 2013, tutti pubblicati da minimum fax.

Nel 2017 ha vinto il Premio Strega e  il Premio Strega Giovani con il romanzo “Le otto montagne”, edito da Einaudi, casa editrice per cui nel 2018 ha pubblicato anche “Senza mai arrivare in cima”, il racconto del suo viaggio in Nepal.

Ha inoltre scritto l’albo illustrato “Il nuotatore”, con le tavole di Mara Cerri, uscito con Orecchio Acerbo.

Ha insegnato scrittura creativa, anche alla Scuola Holden di Torino.

Scrive e cammina, vivendo tra Milano ed Estoul, frazione della Valle d’Aosta, dove con alcuni amici organizza “Il Richiamo della Foresta”: un festival nei boschi che racconta i diversi modi di vivere la montagna, tra arte, libri, musica, teatro e incontri.

Credits foto: foto Stephan VanFleteren

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.