Chiudi

Ricerca

Il Cammino di Dante: tutto quello che c’è da sapere

il cammino di dante

Il Cammino di Dante nasce da un’idea e intuizione di Giordano Bezzi, ravennate, co-fondatore e primo presidente dell’Associazione il Cammino di Dante, appassionato di Dante, tanto del Poeta quanto della sua vita di uomo.
Dalla passione iniziale pian piano prende vita questo lunghissimo percorso di oltre 380 km, che si snoda tra pianure, colline e Appennini, tra argini e foreste secolari, tra monumenti artistici e naturali, tra Romagna e Toscana, unendo Ravenna a Firenze e viceversa.
Nel Cammino di Dante, la maggior parte del percorso si appoggia su vie antiche, e raccoglie e unisce i luoghi raccontati e attraversati dal Poeta

I numeri del Cammino

Lunghezza : 384 km
Tappe : 20
Altitudine massima : 1600 m

Quanto è lungo il Cammino di Dante?

Il Cammino di Dante, da Ravenna a Firenze e ritorno è lungo 384 chilometri.

Quali sono le tappe del cammino di Dante?

Il percorso del Cammino di Dante è un anello unidirezionale che si snoda in 20 tappe, da Ravenna a Firenze, e da Firenze a Ravenna, per un totale di circa 380 km. Tale lunghezza varia a seconda delle alternative proposte per alcune tappe, come ad esempio quella per la cascata dell’Acquacheta o quella per il castello di Poppi.
Il Cammino unisce Ravenna e Firenze, due città particolarmente significative nella biografia di Dante, in quanto rispettivamente luogo di morte e di nascita. Rapidamente, dalla pianura si passa alla collina e poi alla montagna, arrivando fino ai 1.600 m in località passo della Calla-Premilcuore.

1 Ravenna ➔ Passo Vico 19,0
2 Passo Vico ➔ Oriolo dei Fichi 18,5
3 Oriolo dei Fichi ➔ Brisighella 17,0
4 Brisighella ➔ Monte Romano 18,5
5 Monte Romano ➔ Marradi 14,2
6 Marradi ➔ San Benedetto in Alpe 23,6
7 San Benedetto in Alpe ➔ San Godenzo 13,2
8 San Godenzo ➔ Dicomano 16,6
9 Dicomano ➔ Pontassieve 21,0
10 Pontassieve ➔ Firenze 20,7

11 Firenze ➔ Pieve a Pitiana 29,2
12 Pieve a Pitiana ➔ Prato di Strada 23,9
13 Prato di Strada ➔ Casalino 16,0
14 Casalino ➔ Passo della Calla 18,1
15 Passo della Calla ➔ Premilcuore 20,6
16 Premilcuore ➔ Portico di Romagna 9,6
17 Portico di Romagna ➔ Dovadola 27,5
18 Dovadola ➔ Forlì 22,6
19 Forlì ➔ Passo Vico 15,3
20 Passo Vico ➔ Ravenna 19,0

Quando partire

Il Cammino di Dante si sviluppa per circa il 70% su sentieri non asfaltati, tra pianura, collina e montagna, in zone ricoperte da boschi che garantiscono temperature fresche anche d’estate e miti al di sopra dei 500 m di quota. Il clima è secco con inverni abbastanza rigidi e nevicate sulle quote più alte; ottobre e novembre possono essere piovosi.
I dislivelli in salita e discesa sono netti in molte tappe: non bisogna dimenticare che si tratta di un percorso che passa dall’Appennino, dunque è consigliato un buon allenamento prima di partire.
I mesi migliori per mettersi in cammino sono maggio, giugno, settembre e ottobre; più in generale quelli primaverili, estivi o autunnali.

Dove trovo le credenziali per il Cammino di Dante?

Prima di partire è possibile richiedere la credenziale del Cammino sul sito www.camminodante.com/registrazione, nella sezione “iscrizioni” per riceverla direttamente a casa. In alternativa è possibile acquistarla presso l’ufficio turistico Iat di Ravenna in piazza San Francesco 7.

La guida

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.