Chiudi

Ricerca

Le guide ai cammini di montagna

percorsi di terre

Se il trekking che avete in mente è tra boschi, laghi e cime: ecco alcuni suggerimenti per il prossimo itinerario, con questa selezione delle nostre guide.

SULLE STRADE DEI VALDESI. A piedi tra le Alpi francesi e la val Pellice

La nuova edizione della guida di Roberta Ferraris e Riccardo Carnovalini è stata arricchita di un nuovo itinerario, oltre a quello del “Glorioso Rimpatrio” (il percorso del ritorno in val Pellice dall’esilio di Ginevra della spedizione valdese, nel 1689). Le tre tappe aggiunte riguardano invece l’antefatto: si cammina da Bobbio Pellice a Villanova Piemonte, seguendo il percorso della popolazione deportata nel 1686. Quasi tutti gli abitanti furono infatti imprigionati nelle varie fortezze sabaude, prima dell’esilio verso i paesi protestanti del Nord Europa. Nella nuova edizione raccontiamo così tutta la vicenda delle persecuzioni subite dai valdesi nel XVII secolo, e del loro riscatto avvenuto con il Glorioso Rimpatrio. Con la guida si va alla scoperta soprattutto delle valli piemontesi dove i valdesi conservano memoria della loro vicenda nei tanti musei, nei templi, nelle scuole di paese. Un viaggio nella cultura di una delle più antiche denominazioni cristiane, ma allo stesso tempo un cammino nella natura, nello spettacolare scenario delle Alpi.

LA VIA ROMEA GERMANICA. Mille chilometri dalle Alpi a Roma

La Via Romea Germanica, mappata nella guida di Simone Frignani, percorre quasi 2.200 chilometri da Stade a Roma, e attraversa 3 Paesi, in 94 tappe: 44 in Germania, 4 in Austria e 46 in Italia.
Dal Brennero, la Via Romea Germanica segue la valle del fiume Isarco per Vipiteno e l’elegante Bressanone. Passando per Chiusa, sale sull’altopiano del Renon, dove si gode di una delle più belle viste dell’arco alpino. A Bolzano precipita nella Valle dell’Adige, che segue fino a Trento, città da cui prese l’avvio la Controriforma cattolica nel XVI secolo. Si inerpica fino al lago di Levico, dove affianca il fiume Brenta che l’accompagna fino in Veneto. A Bassano del Grappa s’immette nella Pianura Padana, e continua verso la bellissima Padova. Oltre Monselice, costeggia una miriade di canali tra l’Adige e il Po; poi giunge in Emilia Romagna, entra in Appennino, sale tortuosa al Passo Serra tra memorie di pellegrini e imperatori, e appena giunta in Toscana si biforca tra la Valle Santa e La Verna, e giù lungo il tratto della Francigena che infine conduce a Roma

IL CAMMINO BALTEO. Lungo il corso della Dora, in Val d’Aosta

Ai piedi delle Alpi occidentali, le vette “tetto d’Europa”, il Cammino Balteo attraversa i territori della media montagna: quelli abitati e coltivati da millenni, attraversati da una fitta rete di mulattiere antiche e scanditi da ponti, castelli e forti.

Il Cammino Balteo è un itinerario flessibile, da declinare secondo le più diverse esigenze. Si percorre in un’unica soluzione, ma si può anche suddividere in tratte settimanali o articolare in anelli più brevi. Consente di dedicare tempo a una sola valle, ma anche di passare facilmente da un versante a quello opposto. Si viaggia con zaino completo in spalla, o leggeri, utilizzando i mezzi pubblici e soggiornando in una sola località.

Pur gravitando alle quote di media montagna, le salite (e discese) nelle 23 tappe del Cammino Balteo non mancano. Denominatore comune del percorso è la valle della Dora Baltea, ampia a tratti, austera e impervia nelle sue strette, intensamente coltivata e abitata dai valdostani, che tra la pianura e la media montagna hanno scritto tutta la loro storia.

Chi sceglierà questo cammino potrà essere testimone della moltitudine di borgate e baite disabitate e in abbandono, ma nello stesso tempo porterà un contributo economico fondamentale alla sopravvivenza di chi ha scelto di rimanere, dei piccoli paesi, delle attività ricettive e agricole a gestione familiare. Insomma, tutto quello che della Valle d’Aosta ci eravamo persi, sfrecciando veloci verso le vette, oggi possiamo recuperarlo, e apprezzarlo a piedi, lungo il Balteo.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Subscribe to our newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 70 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.