Chiudi

Ricerca

La Via Francigena: tutto quello che c’è da sapere

Il tracciato che dal nord-ovest dell’Europa raggiunge Roma si chiama Via Francigena perché il pellegrinaggio cominciò a essere una pratica importante e diffusa in età carolingia, cioè dopo l’unificazione di una parte consistente del nord della penisola italiana sotto il Sacro romano impero di Carlo Magno, re dei franchi, che erano una popolazione germanica (l’idea di uno Stato nazionale, e per giunta francese, venne alcuni secoli dopo). Il percorso utilizzava in quel periodo principalmente i valichi storici del Gran San Bernardo, del Piccolo San Bernardo, del Monginevro e del Moncenisio, tutti sulle Alpi Occidentali, e raccoglieva i pellegrini che provenivano dalle diverse regioni dell’Impero: Borgogna, Austrasia, Neustria e Sassonia, ma anche dalle isole britanniche, dove il cristianesimo era affermato da vari secoli e dove i danni delle invasioni barbariche furono minori.

I numeri del cammino

  • Lunghezza : 1004 km
  • Tappe : 45
  • Altitudine massima : 2400 m

Quanto è lunga la via Francigena?

La via Francigena, dal Gran San Bernardo a Roma, è lunga 1004 chilometri.

Quali sono le tappe della via Francigena?

La Via Francigena è un cammino in prevalenza su strade sterrate e vie campestri. In prossimità delle città è inevitabile camminare sull’asfalto, dove possibile su marciapiedi o strade minori. Nelle zone montane si seguono sentieri e mulattiere storiche

1 Gran San Bernardo ➔ Echevennoz 14,9
2 Echevennoz ➔ Aosta 13,6
3 Aosta ➔ Châtillon 27,8
4 Châtillon ➔ Verrès 19,0
5 Verrès ➔ Pont-Saint-Martin 14,8
6 Pont-Saint-Martin ➔ Ivrea 21,5
7 Ivrea ➔ Viverone 20,1
8 Viverone ➔ Santhià 16,7
9 Santhià ➔ Vercelli 26,8
VAR Valle di Susa ➔ Vercelli 165/190
10 Vercelli ➔ Robbio 18,6
11 Robbio ➔ Mortara 14,3
12 Mortara ➔ Garlasco 20,7
13 Garlasco ➔ Pavia 24,5
14 Pavia ➔ Santa Cristina e Bissone 28,0
15 Santa Cristina e Bissone ➔ Orio Litta 16,1
16 Orio Litta ➔ Piacenza 22,1

17 Piacenza ➔ Fiorenzuola d’Adda 31,7
18 Fiorenzuola d’Adda ➔ Fidenza 22,3
19 Fidenza ➔ Fornovo di Taro 34,0
20 Fornovo di Taro ➔ Cassio 20,9
21 Cassio ➔ Passo della Cisa 17,0
22 Passo della Cisa ➔ Pontremoli 21,7
23 Pontremoli ➔ Aulla 32,5
24 Aulla ➔ Sarzana 17,5
25 Sarzana ➔ Massa 29,3
26 Massa ➔ Camaiore 26,0
27 Camaiore ➔ Lucca 23,8
28 Lucca ➔ Altopascio 18,5
29 Altopascio ➔ San Miniato 29,0
30 San Miniato ➔ Gambassi Terme 24,0
31 Gambassi Terme ➔ San Gimignano 13,4

32 San Gimignano ➔ Monteriggioni 31,0
33 Monteriggioni ➔ Siena 18,9
34 Siena ➔ Ponte d’Arbia 25,8
35 Ponte d’Arbia ➔ San Quirico d’Orcia 26,1
36 San Quirico d’Orcia ➔ Radicofani 32,3
37 Radicofani ➔ Acquapendente 24,0
38 Acquapendente ➔ Bolsena 22,8
39 Bolsena ➔ Montefiascone 17,7
40 Montefiascone ➔ Viterbo 18,3
41 Viterbo ➔ Vetralla 16,0
42 Vetralla ➔ Sutri 23,5
43 Sutri ➔ Campagnano di Roma 24,5
44 Campagnano di Roma ➔ La Storta 22,8
45 La Storta ➔ Roma 19,1

Quando partire

La Valle di Susa e la Valle d’Aosta presentano clima alpino, con innevamento prolungato fino a primavera. La Pianura Padana ha clima temperato, con estati calde (talvolta caldissime) e umide e inverni freddi, con nebbie. Il passaggio appenninico potrebbe essere innevato tra novembre e marzo. A sud del Passo della Cisa il clima è mediterraneo, con forte piovosità in alta Toscana, soprattutto in primavera e autunno. Il clima si fa via via più secco procedendo verso Roma.

La segnaletica

Il percorso ufficiale è indicato con vari tipi di segnavia: tabelle metalliche marroni con l’indicazione “Via Francigena” e il pittogramma raffigurante due camminatori, posti in prossimità degli accessi stradali più importanti (attenzione a cartelli identici, ma con il pittogramma di un’auto, che indicano un percorso automobilistico); tabelle metalliche di minori dimensioni, poste su paletti di legno e raffiguranti un pellegrino e una freccia che indica la via ai bivi; bandiere biancorosse a vernice e strisce adesive con pellegrinetto nero al centro. In Valle d’Aosta, dov’è previsto il giallo per tutti i sentieri della regione, si trovano indicati con questo colore i sentieri numerati, a cui è aggiunta la dicitura “Via Francigena”.

Dove trovo le credenziali per il Cammino Francese?

Si può richiedere la credenziale su www.viefrancigene.org o, in abbinamento con la guida sul nostro sito, oppure la si può acquistare nei punti vendita convenzionati e consultabili sul sito www.viefrancigene.org.

La Via Francigena raccontata da Roberta Ferraris

Le guide

Terre di mezzo pubblica l’edizione ufficiale della Guida alla via Francigena. E’ disponibile anche nel pacchetto con la credenziale.

Le guide in inglese e francese

Le guide alla Via Francigena in Italia sono disponibili anche in inglese e francese

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Subscribe to our newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 70 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.