Chiudi

Ricerca

L’evento “Sardegna, terra di Cammini tutto l’anno”: grazie a voi

A Milano, Palazzo delle Stelline (Corso Magenta, 61), venerdì 12 e sabato 13 novembre 2021, un evento dedicato ai Cammini e al turismo outdoor della regione Sardegna, con focus sui principali Cammini europei, un ricco programma di incontri con autori, esperti camminatori, istituzioni, giornalisti e tour operator specializzati.

Due giornate dedicate al racconto dei grandi Cammini europei dopo il Covid-19 (Santiago e la Via Francigena) e per conoscere meglio la Sardegna con i suoi Percorsi da vivere in ogni stagione.

Profumi intensi, clima mite, spiagge incontaminate, ma anche usi e costumi, espressione di tradizioni millenarie: la Sardegna è una regione da scoprire in cammino, visitando i suoi borghi e le sue città, tra storia, tradizioni ed eccellenze enogastronomiche.
Decine e decine di piccole comunità ospitali, custodi di luoghi poco noti ma ricchi di vicende secolari, capaci di accogliere in modo unico viaggiatori e pellegrini, che hanno così l’occasione di entrare in contatto con un inestimabile patrimonio umano e culturale, artistico e religioso.

“La narrazione è stata al centro della mia vita”: queste le parole del camminatore e fotografo Riccardo Carnovalini, con cui sabato mattina abbiamo aperto la giornata.

Con i nostri numerosi ospiti, tra cui la conduttrice radiotelevisiva Valentina Lo Surdo e il co-fondatore di Va’ Sentiero Giacomo Riccobono, abbiamo trasformato i Cammini in storie. Storie che diventeranno cambiamento. Insieme abbiamo seminato la cultura del Cammino, un patrimonio collettivo che richiede cura e progettazione.

TRE I FOCUS DEL PROGRAMMA

  • venerdì 12 novembre mattina: il punto sullo scenario internazionale dei Cammini (dopo il Covid-19), presentazione e analisi dei dati, focus sul Cammino di Santiago (Spagna) e sulla Via Francigena (Italia).
  • venerdì 12 novembre pomeriggio: la presentazione dei Cammini in Sardegna, il ruolo dei tour operator, i borghi, le destinazioni di pellegrinaggio e il racconto di alcuni casi di eccellenza.
  • sabato 13 novembre mattina: l’incontro con i protagonisti dei cammini, tra cui la conduttrice radiotelevisiva Valentina Lo Surdo e Giacomo Riccobono, co-founder di Va’ Sentiero, parleremo del ruolo della narrazione, dalla Via Francigena alla Sardegna.

Tra i nostri autori che hanno partecipato all’evento: Paolo Piacentini, Roberta Ferraris, Riccardo Carnovalini e Alberto Dragone.

IL PROGRAMMA COMPLETO IN VERSIONE PDF DA SCARICARE

I due giorni sono stati anche l’occasione per degustare prodotti e piatti della cucina sarda, a cura dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. Un percorso esperienziale che accompagna e invita camminatori e pellegrini a scoprire la destinazione Sardegna in modo autentico e sostenibile.

MOSTRA FOTOGRAFICA: “CAMMINANDO IN SARDEGNA”

45 momenti che fermano le impressioni di un camminatore per la Sardegna, fotografie di Ettore Cavalli.
Altipiani e scogliere, sentieri fra i boschi e piccoli borghi, distese deserte e processioni, ma anche conventi dove fermarsi a riposare e suggestivi ritratti di ieratici religiosi che accolgono i pellegrini in conventi che parlano della millenaria storia dell’Isola.
Come rispettose ombre si seguono i percorsi tracciati dai cammini, ci si affaccia nelle finestre aperte dal fotografo per ammirare le molteplici sfaccettature che caratterizzano la Sardegna.

IL MEGLIO DI QUESTE GIORNATE

“Nel mondo dei Cammini c’è spazio per tutti: narratori, camminatori, costruttori di Percorsi.”

Valentina Lo Surdo ci ha descritto il Cammino come metafora della vita.

È ascolto: chiudere gli occhi, vivere l’esperienza e raccontarla, capire cosa sia davvero importante e descrivere anche il “brutto”, gli aspetti negativi perché è proprio nella fatica, come ha detto Riccardo Carnovalini, che si cresce.

“Interconnessione” è stata la parola chiave dell’evento: essere uniti, camminare insieme, collaborare per rendere sempre di più l’Italia un Paese di Cammini. Abbiamo bisogno di ragionare insieme con un’ottica di coesione, ripartire dalle tradizioni e scoprire i territori a passo lento, in ascolto di noi stessi e dei territori che attraversiamo.

“Questo evento ha rappresentato il momento di riflessione per dire dove vogliamo arrivare.” Giovanni Chessa, Assessore turismo, artigianato e commercio Regione Sardegna.

Grazie a tutti i relatori, le istituzioni, i giornalisti e i partecipanti che hanno condiviso con noi queste giornate.

Grazie a Regione Sardegna, Sardegna Turismo e Fa’ la cosa giusta!.

Fotografie di Luca Meola.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Consenso*
    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.