Chiudi

Ricerca

Ricerca

Con le ali ai piedi: tutto quello che c’è da sapere

Con le ali ai piedi è un cammino che attraversa quattro regioni: Lazio, Abruzzo, Molise e Puglia. Un percorso di quasi 530 km dal centro Italia al primo meridione, dalle dolci colline laziali ai grandi altopiani abruzzesi per poi passare nel verdissimo Alto Molise e scendere “volando” su alture sempre diverse verso il Tavoliere delle Puglie e il Gargano. 

I numeri di Con le ali ai piedi

Lunghezza: 527,9 km
Tappe: 25
Altitudine massima: 1.395 m

Quanto è lunga Con le ali ai piedi?

Il percorso da Poggio Bustone fino al mare sono 527,9 km

Quali sono le tappe di Con le ali ai piedi?

Cammino fatto di valli, montagne, altopiani e colline; vario, entusiasmante per le scoperte di luoghi poco conosciuti, di paesini bellissimi e città importanti, di una natura ricca e poco attraversata. È un nuovo Cammino su tracce antiche che ripercorre, in parte, i tratturi della transumanza. È nuovo e, nel tempo, potrà essere migliorato anche grazie a voi, con suggerimenti e precisazioni, come è avvenuto e continua ad avvenire per il Cammino “Di qui passò Francesco”.

1. Poggio Bustone ➔ Cittaducale 24 km
2. Cittaducale ➔ Borgo San Pietro 30 km
3. Borgo San Pietro ➔ Fiamignano 15 km
4. Fiamignano ➔ Villagrande di Tornimparte 21,3 km
5. Villagrande di Tornimparte ➔ L’Aquila 16,8 km
6. L’Aquila ➔ Santo Spirito d’Ocre 16,3 km
7. Santo Spirito d’Ocre ➔ Rocca di Mezzo 19,8 km
8. Rocca di Mezzo ➔ Celano 16,1 km
9. Celano ➔ Castelvecchio Subequo 26,4 km
10. Castelvecchio Subequo ➔ Raiano 11,3 km
11. Raiano ➔ Sulmona 15,5 km
12. Sulmona ➔ Pescocostanzo 32,6 km
13. Pescocostanzo ➔ Ateleta 19 km
14. Ateleta ➔ Carovilli 25 km
15. Carovilli ➔ Carpinone 21,9 km

16. Carpinone ➔ Sant’Elena Sannita 19,7 km
17. Sant’Elena Sannita ➔ Ripalimosani 25 km
18. Ripalimosani ➔ Toro 14,2 km
19. Toro ➔ Pietracatella 13,1 km
20. Pietracatella ➔ San Marco la Catola 18,3 km
21. San Marco la Catola ➔ Castelnuovo della Daunia 20,2 km
22. Castelnuovo della Daunia ➔ Torremaggiore 24,5 km
23. Torremaggiore ➔ Santa Maria di Stignano 28,7 km
24. Santa Maria di Stignano ➔ San Giovanni Rotondo 14,1 km
25. San Giovanni Rotondo ➔ Monte Sant’Angelo 22,3 km
OG. Monte Sant’Angelo ➔ Santa Maria di Siponto 16,8 km

Quando partire?

La diversità di zone climatiche e geografiche di questo Cammino lo rendono percorribile al meglio nelle mezze stagioni perché, se d’estate può essere bello attraversare le valli montagnose dell’Abruzzo, il sole cocente può essere eccessivo mano a mano che si scende dal Molise alle Puglie e, particolarmente, sul Tavoliere. Se per ragioni di ferie si deve scegliere l’estate, preparatevi ad affrontare il caldo. Se si preferisce l’inizio della primavera o la fine dell’autunno le tappe nelle montagne abruzzesi potranno essere fredde. Se però si deciderà di dividere negli anni il percorso si potrà scegliere per ogni zona il periodo più adatto: Poggio Bustone-Celano all’inizio o alla fine dell’estate; Celano-Carpinone d’estate; Carpinone-Monte Sant’Angelo in primavera o in autunno.

La segnaletica

I sentieri di Con le ali ai piedi sono segnati con Tau gialli e frecce gialle sugli alberi, le rocce e per terra. È questo un modo artigianale per segnalare il percorso: tau per Francesco, era la sua firma, giallo per “il colore dei Cammini” che, da Santiago in poi, è riconosciuto dai pellegrini del mondo come inconfondibile segno dell’essere “sulla buona strada”.

Dove trovo le credenziali per Con le ali ai piedi?

Tecnicamente, essendo questo un Cammino nuovo non è strettamente necessaria, non è ancora tradizione esibirla per accedere agli ostelli, ma è un documento che fa piacere conservare ed è una sorta di passaporto del pellegrino, riconosciuto nel mondo dei camminatori. Si può richiedere e usarla dappertutto. Come? Facile, basta mandare una email a: jacopadue@yahoo.it specificando nome e cognome di ogni pellegrino e un indirizzo di posta a cui spedirla oppure telefonando ad Angela.

Approfondimenti video

La guida

Altre guide utili

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità della collana Percorsi?

Iscriviti alla nostra newsletter

Prossime uscite

consigliato da noi

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per bambini e ragazzi, i Percorsi a piedi e in bicicletta, I Biplani, racconti di grandi autori illustrati da artisti di fama, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo, e Claudio Piersanti con Lorenzo Mattotti.

Nessun prodotto nel carrello.