GraceLand

Chris Abani ISBN: 9788889385593

Traduzione di Laura Prandino e Isabella Zani

Elvis Oke ama i libri, i film americani, e adora Elvis Presley più di ogni altra cosa al mondo. Un giorno anche lui diventerà un ballerino bravo come il Re del rock’n’roll: per questo si esercita davanti allo specchio, si copre la faccia di talco e brillantini, si esibisce per i turisti nelle strade caotiche e violente di Lagos, Nigeria.
Ma andare avanti non è per niente facile se hai soltanto sedici anni e il tuo indirizzo è il ghetto di Maroko, dove le baracche si affollano su un mare di melma e rifiuti. Così, anche per via del suo amico Redemption e dei loschi traffici in cui lo trascina, l’unica cosa che Elvis riesce a fare davvero bene è cacciarsi nei guai.

Attraverso un caleidoscopio di personaggi indimenticabili, Chris Abani racconta la Nigeria postcoloniale degli anni 80 sospesa tra modernità e tradizione, desiderio di democrazia e fascinazione per “uomini forti” cialtroni e autoritari. Contraddizioni di cui Sunday, il padre di Elvis, è memorabile testimone. Lui che ha combattuto per dare alla famiglia “un nome che la gente pronunciasse con rispetto” riscattando l’onore igbo, si trova perduto di fronte a un Paese che cambia troppo in fretta e a un figlio maschio di cui non riesce a essere padre.

“Energico e commovente”
The Washington Post

“Irresistibile”
The village Voice

18,00  17,10 

Esaurito