Chiudi

Ricerca

12 Giugno

Milano città nascosta

Via Jean Jaures 7/9. Via Venini 34. Non sono indirizzi qualsiasi, ma luoghi simbolo della lotta alla criminalità organizzata a Milano, gestiti da uomini e aziende legate alla ‘ndrangheta e che oggi sono gestiti da associazioni di volontariato.

Sabato 16 giugno alle ore 16, è in programma l’ultimo appuntamento di “Milano: razza di città”, che sarà dedicato alla Milano che reagisce all’infiltrazione mafiosa. Lorenzo Bagnoli, giornalista di Terre di mezzo – street magazine e autore dell’inchiesta “Milano omertosa”, guiderà i partecipanti in un percorso di conoscenza delle infiltrazioni illegali tuttora presenti in città e alla scoperta di alcuni beni confiscati alla ‘ndrangheta.

La prima tappa toccherà Archè, associazione di volontariato che, in un ex night club confiscato alla criminalità organizzata, ha fondato una web radio che permette ai giovani del quartiere di esprimere la propria creatività. Il percorso proseguirà poi in via Venini, dove l’Altropallone organizza le sue campagne volte alla sensibilizzazione verso lo sfruttamento del lavoro infantile nell’economia delle attrezzature sportive e alla promozione di una partecipazione giovanile che sia conoscenza, interculturalità, educazione attraverso lo sport fra il Nord e il Sud del mondo. Proprio in questo spazio lavorava come barista Aldo Tempera, a capo di un giro di prestiti ad usura.

La visita guidata partirà alle ore 16.00 dalla fermata M1 Turro.

L’iniziativa è organizzata da Insieme nelle Terre di mezzo onlus in collaborazione con Terre di mezzo Street Magazine e Libera.

Partecipazione ad offerta libera, su prenotazione:volontarimilano@terre.it, 02 – 58.11.83.28

Scarica il volantino.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.