Chiudi

Ricerca

Punta alla luna

Punta alla luna libreria Milano

Specializzata in editoria per l’infanzia e narrativa per ragazzi, con una particolare attenzione all’organizzazione di eventi, laboratori e letture animate. Punta alla Luna non è solo una libreria ma il sogno di Francesca e Mattia e ormai un punto di riferimento anche per il quartiere. Coppia nella vita e soci nel lavoro, da sempre impegnati nel sociale, sono convinti che ogni giorno sia quello buono per lottare per i propri ideali e per gli altri, per questo nella loro “libreria di quartiere” organizzano anche momenti di incontro per “allargare gli orizzonti e aprire i cuori”.


Diteci di voi: Francesca, descrivici Mattia
Coraggioso, altruista, razionale eppure sognatore. Non so come, ma ha la forza e la voglia di sposare il mio stesso sogno, è la parte paziente e calma che mi salva dalla follia.

Mattia: parlaci di Francesca
È la parte solare della Luna. Coraggiosa, intraprendente, contagiosa. Ciò che appare lontano te lo fa trovare vicino, scovando le belle e buone qualità di ogni cosa.

Chiudi gli occhi e torna a quando avevi 7 anni, cosa ti piaceva leggere?
Francesca: tutto. Aspettavo che uscisse il “Corriere dei piccoli” in edicola, divoravo “Topolino” e iniziavo ad approcciarmi a Konrad Lorenz amando pazzamente da allora e per sempre L’anello di Re Salomone.
Mattia: Bari, edicola di mia zia. Passavo ore ed ore, dopo la scuola, leggendo fumetti, il mio preferito era Zagor, mi piaceva sentire il profumo dei libri appena “sfornati”, ricordo con precisione l’amore per I ragazzi della via Pal.

Raccontaci com’è andata quel giorno in cui hai deciso che volevi fare il libraio…
Francesca: E’ stato in un giorno buio durante il quale ho deciso che mi meritavo di aprire il cassetto dei desideri: la libreria che oggi esiste davvero è sempre stata chiusa lì dentro.
Mattia: quando Francesca ha aperto quel cassetto ci siamo accorti che poteva essere spalancato solo insieme.

Perché “Punta alla Luna”?
Perché quando abbiamo deciso di sognare, volevamo farlo nel modo più alto e assoluto possibile: puntando alla Luna.

Com’è il vostro quartiere? Come dialogate con la gente e le realtà del vicinato?
Corvetto è casa da sempre, è la nostra periferia. Un realtà complessa, dinamica, vivace, attiva, piena di attività e sempre in continua evoluzione. Alcuni negozi chiudono, ma qualche nuova piccola realtà coraggiosa si affaccia ancora. Alle problematiche che presenta contrapponiamo sempre le potenzialità che porta in sé. Ci sono tante associazioni, oltre alle scuole dei nostri figli, con cui amiamo fare rete e incontrarci mensilmente per condividere e mettere in circolo le cose che possiamo fare insieme.
Una delle cose più belle fatte finora, ad esempio, è stata “Azzaip! Questa non è una piazza”, un progetto per prenderci cura del nostro Piazzale Corvetto con abbellimenti, eventi, incontri condivisi: noi, alcuni commercianti e cittadini attivi abbiamo firmato un Patto di Collaborazione con il Comune di Milano.

Cosa direste a un amico che vuole aprire una libreria? Un consiglio spassionato. Quello che avreste voluto ricevere voi.
Gli diremmo quello che non hanno detto a noi: Vai! Senza paura.

Il vostro posto preferito per leggere?
Francesca: la poltrona gialla della libreria, anche se ho pochissimo tempo per sedermi lì.
Mattia: classica situazione di posto intimo, luce soffusa e non rumoroso, se mi concentro sulla lettura non devo avere distrazioni ambientali.

La giornata più speciale (in assoluto) nella storia della tua libreria?
Il giorno in cui è venuto a trovarci a sorpresa il Sindaco di Milano, Beppe Sala: una soddisfazione e un riconoscimento istituzionale incancellabili.

Beppe Sala, sindaco di Milano

Se fossi un libro di Terre di mezzo Editore saresti…
Francesca: Nel mio quartiere non succede mai niente (Ellen Raskin) perché, al contrario di Chester, so trovare sempre belle avventure tra le case e i marciapiedi del mio quartiere.
Mattia: Chiedimi cosa mi piace (Suzy Lee e Bernard Waber) per le illustrazioni solari e vivaci di Suzy Lee e la gran voglia, contagiosa, di condividere il bello di ciò che ci circonda.

EVENTI in libreria:

19 settembre 2019:
All’interno del programma di eventi di “Azzaip! Questa non è una piazza” invitiamo tutti i bambini a venire al Chiosco di Giacomo per scoprire una ricetta bellissima e inventare nuovi ingredienti … Lettura + laboratorio ispirato al libro “Una ricetta miracolosa”.
Poi, domenica 22 settembre, pranzo condiviso: “Scendi il piatto”!

20 luglio 2019: Sbarchiamo sulla Luna!
A cinquant’anni dal primo passo dell’uomo sulla Luna, ricordiamo questo momento storico e festeggiamo il Pianeta Luna nella sua casa base. Lettura lunare con laboratorio a tema. Per tutte le età, ingresso gratuito.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 60 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.

Aggiungendo un albo di Pina e usando il codice "pinafalaspesa", le spese di spedizione diventano gratuite! Ignora