Chiudi

Ricerca

Cuccioli d’uomo e d’animale. Storia di un legame speciale

selvaggio come te

Il legame tra bambini e animali è speciale. Sono molte le storie che ce lo ricordano, da sempre.

Oggi però questo contatto sembra sempre più a rischio, vivendo spesso ben lontani gli uni dagli altri, aumentando le barriere tra noi e loro, e dunque anche l’incomunicabilità e la paura reciproca. Possiamo entrare in contatto con gli animali in situazioni protette, sicure, come una gita all’acquario, un museo degli insetti, tutte queste esperienze però hanno poco a che fare con un legame immediato e sincero fatto di complicità e intesa.

Questo albo illustrato allora ci aiuta a ribaltare le nostre abitudini e immaginare un altro mondo possibile.

La piccola Lea un giorno riceve un invito a una festa in maschera, è il suo amico Zach che spiega che dovrà vestirsi da animale del bosco. Tutta contenta indossa un vestito da orso e, con coraggio, si addentra nel bosco. E’ attenta a ogni fruscio o rumore sconosciuto, ma all’improvviso incontra un bambino, un bambino mai visto che si comporta in modo strano: la annusa, le lecca il muso, non parla e poi sparisce. Arrivata a casa di Zach trova tanti animali del bosco che giocano a palla, bevono limonata, si divertono. Ma ecco che dal bosco arrivano quei bambini sconosciuti che saltano, si rotolano e rovesciano tutto. La festa prende una piega imprevista con questi nuovi, insoliti invitati, che senza parlare trovano giochi da condividere e un modo divertente per stare insieme.

Questo libro mi ha fatto tornare alla mente un ricordo lontano. Quando io e mia sorella eravamo piccole, avevamo un bassotto che ebbe una cucciolata di due piccolini. Una sera, quando eravamo fuori a cena, uno di loro riuscì a entrare nel nostro lettino, e lì si addormentò con la testa sul cuscino e il ciuccio in bocca. Fu così ritrovato al nostro rientro a casa: un’immagine così tenera da sembrare un sogno.

Mi sono sempre chiesta se questo fosse stato il risultato di giorni di osservazione del nostro comportamento, e quali fossero stati i pensieri o gli istinti che avevano portato quel cucciolo a desiderare di essere esattamente come le bambine di casa. Si era forse chiesto perché noi sì e lui no? Voleva forse provare la sensazione di essere un piccolo bambino? Qualunque fosse il motivo, ci aveva messo tutta la sua testardaggine per realizzare quel desiderio.

Allo stesso modo oggi, ogni bambino, potrebbe forse conoscere qualcosa in più di se stesso avendo maggiori occasioni per provare a mettersi nei panni degli amici animali, per poterli conoscere meglio, capire di più e probabilmente proteggere con maggiore consapevolezza. Questo contatto auspicabile non è però sempre possibile, allora intanto possiamo giocare ai travestimenti e a scambiare i ruoli, in modo immediato, semplice e perfetto, proprio come fa ogni bambino quando, indossando una maschera per Carnevale, ne assume immediatamente la postura, l’inclinazione e le aspirazioni. Con una maschera addosso si comincia prima di tutto a cambiare prospettiva, immaginare nuove possibilità e nuovi punti di vista, proprio come fa questo libro, mostrandoci ogni volta una possibilità diversa, che solo poco per volta svela una sfaccettatura nuova, fino a condurci a scoprire la verità, alla fine di un percorso fatto di indizi, sorprese, dubbi e divertimento.

Psicologa e mamma, c'è uno strumento di cui non potrei fare a meno: i libri, come bussole, ci accompagnano in un percorso di crescita e conoscenza. Ci orientano, lasciandoci sempre liberi di scegliere

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 60 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.