Chiudi

Ricerca

Intervista agli autori di Cane Puzzone! Colas Gutman e Marc Boutavant

Lo scorso dicembre, in collaborazione con il circuito delle librerie indipendenti Cleio, abbiamo invitato Marc Boutavant e Colas Gutman, in Italia, per un “Cane Puzzone tour” che ha fatto tappa a Torino, Milano, Firenze e Roma, e che ricordiamo con grande gioia ed emozione!
Purtroppo, nel tempo di restrizioni che stiamo vivendo, a causa della pandemia, non capiterà troppo presto l’occasione di rivedersi, e ci è venuta una gran nostalgia, e insomma in questi giorni li abbiamo contattati di nuovo, direttamente a Parigi, con il pretesto di questa intervista. Che contiene tante informazioni sul loro lavoro… e anche qualche segreto. Buona lettura!

Colas, raccontaci di Marc

Marc è molto più alto di me, disegna molto meglio di me e ha anche molti più capelli… per ora. Ammiro il suo lavoro da quando leggo Ariol, un fumetto che ha riscosso molto successo in Francia. Il suo tratto è dolce, ma estremamente divertente nei suoi dettagli minuziosi, non lo dico certo per sviolinare, ma trovo che abbia un’ironia complementare, fatta di dolcezza e di un lato più oscuro.

Marc, dicci di Colas

Ho conosciuto Colas ad una fiera del libro dell’infanzia e dopo quell’incontro, ho avuto modo di leggere il testo di Cane Puzzone, che mi ha fatto saltare il cervello. La sua scrittura era così singolare, forte, non avevo mai letto niente di simile prima. Sono molto contento di averlo conosciuto e di aver realizzato insieme a lui la serie dedicata a Cane Puzzone.
E dato che ve lo state chiedendo, rispondo subito: Spiaccigatto è lui, Cane Puzzone sono io!

Come e quando avete iniziato a lavorare insieme?

COLAS Ci siamo incontrati qualche anno fa ad una fiera del libro per l’infanzia e pian piano abbiamo cominciato a lavorare insieme. All’inizio, Marc ha realizzato una copertina per un piccolo romanzo, poi delle illustrazioni, fino ad arrivare a Cane Puzzone. È avvenuto molto spontaneamente: abbiamo cominciato a fare il giro dell’isolato sotto casa e poi ci siamo avventurati sempre più lontano. È stato Marc ad avere l’idea di continuare la serie di Cane Puzzone, per fortuna l’ho ascoltato perché all’inizio, infatti non ero molto “pro serie”, avevo paura di annoiarmi parlando sempre degli stessi personaggi. Alla fine, sono riuscito a divertirmi ad ogni nuova avventura.

MARC Colas ha detto tutto! O quasi.
Quando ho letto i suoi testi per la prima volta, ho capito che aveva un umorismo straordinario, sapido, mi ha fatto capire che era giunto per me il momento di allontanarmi da quanto fatto e “assaggiare” qualcos’altro.
E poi, quello che ha funzionato bene come collante è l’aspetto “dell’’umorismo nero” di Colas, che doveva essere reso un po’ più leggero, ammorbidito, smussato negli angoli, e questo secondo me, era possibile farlo nella parte del disegno, quindi è stato facile trovare il mio posto.

Cane Puzzone e Spiaccigatto: diteci un segreto su di loro, qualcosa che pochi sanno, un desiderio o una paura di questi due personaggi

COLAS Cane Puzzone, in realtà… è un gatto! No, non sappiamo nulla sui suoi genitori, se non che lo hanno abbandonato e gettato in un bidone della spazzatura. Mi piace conservare questo mistero del cane vagabondo, ma magari un giorno dirò qualcosa di più. L’origine di Spiaccigatto sarà presto svelata in Francia e spero in Italia nel’episodio Cane Puzzone e il bidone della spazzatura che viaggia nel tempo, che narra la storia del loro incontro.

MARC Colas ha detto tutto! O quasi.
L’unico piccolo segreto che mi riguarda, che non avrei mai voluto confessare in pubblico, è che ho cercato a lungo di trovare un bel “look” per il nostro Puzzone protagonista, ma è soltanto quando ho visto il primo libro stampato che mi sono reso conto di aver ripreso il cane che avevo disegnato già per l’altra serie da fumetti dal titolo Ariol. Che vergogna eh!


Scarica (in pdf) e colora il poster di Cane Puzzone al circo!

Qualche anticipazione sulle prossime avventure: Cane Puzzone va al mare e Cane Puzzone milionario.

COLAS Cane Puzzone ha molta voglia di andare in spiaggia, come molti di noi in questo momento, ma purtroppo per lui non può accedere alle spiagge private né ai giochi. Assieme a Spiaccigatto partiranno in una vacanza di gruppo e avranno l’immenso privilegio di pulire le spieggie e anche di divertirsi un po’.
In Cane Puzzone milionario, invece, diventeranno ricchi all’improvviso, ma il denaro, si sa, dà alla testa e rischia di farli diventare dei veri puzzoni marci dentro! Alla fin fine, è molto meglio incontrarli in un bidone della spazzatura, piuttosto che in una villa di lusso.

MARC Eh sì, lo vedrete: Cane Puzzone diventa milionario è il più “noir”, per me, di tutta la serie. Come se più di ogni altra cosa il denaro fosse agente di perversione, capace di far diventare cattivo persino un adorabile cane puzzone.

Alcuni mesi fa c’è stato il vostro tour in Italia ed è stato bellissimo conoscervi! Ci raccontereste i momenti che avete apprezzato di più? Quelli più emozionanti e divertenti, i luoghi che vi hanno più affascinato e colpito

COLAS Ho un vero e proprio debole per l’Italia e in particolare per Roma. Questa città è come una droga per me: cammino per le vie e sorrido sempre come un imbecille. Un giorno, sono entrato in un palazzo, la biblioteca municipale, in una stradina non lontana da Trastevere e sono rimasto una mezz’ora nel parcheggio interno a contemplare l’edificio e a dirmi che ci sarei potuto restare altre cinque ore, sempre come un imbecille felice.

MARC Ancora un enorme ringraziamento per quell’invito, ne abbiamo approfittato, gli incontri sono stati fantastici, soprattutto perché i bambini italiani sono sembrati contenti tanto delle storie di Cane Puzzone quanto di conoscere noi. Ci sono genitori che hanno acquistato tutta la serie in una volta: wow, straordinario! Ogni tappa ha avuto i suoi pregi, ma è vero che Roma è stata un grande momento. La cena con voi di Terre è stata così calorosa, che squadra! E anche scoprire la gigantesca fiera Più libri più liberi è stato fantastico. Tutto questo, nella splendida cornice di Roma… il giardino botanico, un eccellente ristorantino e un buon tempo trascorso con Colas. In breve, una esperienza sorprendente!

A parte il connubio artistico per la serie dedicata a Cane Puzzone, altri vostri lavori recenti e progetti futuri che vi andrebbe di condividere con noi? In questa situazione di emergenza, state lavorando a qualche progetto?

COLAS Potrebbe essere… Per il momento sto scrivendo delle cose senza sapere se le porterò a termine; ma ho come l’impressione che avrò tutto il tempo per pensarci su.

MARC Ho poco tempo per cose nuove, perché Cane Puzzone esce regolarmente, e così la serie Ariol per la quale realizzo dieci fumetti al mese. C’è anche una serie edita da Nathan, che si intitola Edmond… quindi al momento l’unica cosa che c’è oltre a questa piacevole routine quotidiana è il secondo volume di Non c’è nessuno che si arrabbia?, edito da Toon Tellegen, al quale sto lavorando.

E ora… MARC E COLAS HANNO UNA PROPOSTA PER VOI, CARI BAMBINI! Leggete un po’ qua sotto.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Subscribe to our newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 70 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.