Chiudi

Ricerca

Intervista a Guojing, autrice di Tempesta

Dalla sua casa di Vancouver, l’autrice dell’albo illustrato Tempesta, Guojing, ci racconta il suo percorso artistico e come è nato il libro. Buona lettura!

Guojing, raccontaci di te

Il mio nome è Guojing, sono nata in Cina, ma ora vivo in Canada e di mestiere realizzo albi illustrati. Mi piace disegnare e dipingere. La serie di tavole intitolate Mega Mouth girl, che ho creato negli ultimi anni, hanno come obiettivo quello di esprimere i miei pensieri attraverso i pennelli.

Le mie cose preferite sono i libri e i quadri, oltre a questi mi piace cantare e guardare film.

Quando e come hai iniziato a realizzare libri?

Il mio primo libro che è un silent book e si intitola Il figlio unico (Mondadori), ho iniziato a realizzarlo alla fine del 2012.

Prima ho lavorato per sei anni come concept artist nel cinema di animazione e per l’industria dei giocattoli. Desideravo però dare vita a storie inventate da me e raccontate attraverso i miei disegni.

Essendo autrice di albi illustrati, ho la fortuna di poter creare un mondo di fantasia infinito e libero, diverso dalla complessa realtà in cui viviamo. Amo molto tutto l’intero processo di creazione e mi piace il fatto di poterlo condividere con i lettori.

L’edizione italiana di Tempesta è appena uscita in Italia: dove hai trovato l’ispirazione per questo libro?

La storia di Tempesta è legata a quella del mio cane scomparso, Dou Dou, che ora avrà undici anni. Ho trascorso dei momenti davvero felici con lui. Mi ha insegnato moltissime cose senza dire una parola, e ho capito che i cani non sono solo animali domestici, ma veri e propri amici e componenti della famiglia.

Da quando è scomparso, non riesco a smettere di pensare a lui, perciò ho deciso di realizzare questo libro: qui troverà una casa in cui restare per sempre. Penso spesso ai cani randagi, che potrebbero avere storie tristi e poco note come quella di Dou Dou.

Un mio pensiero fisso è il rapporto tra gli esseri umani e gli animali. Per le persone, gli animali sono diventati la colazione, il portafoglio, il gioiello, il profumo ecc… A volte ci si dimentica che anche loro hanno una vita propria e delle loro emozioni, come noi. Stiamo trattando creature meravigliose come se fossero merci.

Tempesta è un libro senza parole, parlaci di questa scelta.

Prima che iniziassimo ad usare la scrittura per comunicare, le immagini erano il primo e più diretto metodo per registrare e condividere informazioni. Con lo sviluppo della cultura, il disegno è stato sostituito dalla scrittura per un più semplice utilizzo. Il disegno è diventata un’altra forma d’arte, però le parole si sono sviluppate dai geroglifici, e hanno un disegno estremamente astratto che non possiamo riconoscere. Perciò il testo che vediamo è in realtà anche un disegno, di tipo astratto.

Le immagini sono anche una lingua concreta che ha una più potente connessione visuale con chi le guarda. In particolare, il silent book costruisce una storia e le emozioni ad essa collegate soltanto tramite i disegni, offrendo così maggiore spazio al lettore. Quando le immagini permettono di comprendere la storia, si vive un’esperienza straordinaria.

Parole e immagini sono tipi di comunicazione, ma le cose più importanti sono la storia e i pensieri dell’autore.

Raccontaci dove lavori

Il mio studio si trova a Vancouver, in Canada, davanti alla mia finestra si trova un grande e meraviglioso ciliegio. In Primavera diventa tutto rosa, ed è bellissimo. Il mio precedente studio si trovava a Singapore e in Cina.

Hai piani e desideri per il futuro che vuoi condividere con noi?

Sto lavorando al mio terzo e anche al quarto libro, con storie molto interessanti. Spero di poterli condividere con i lettori il prima possibile. Per me sono un nuovo viaggio e una nuova sfida. Il mio piano è di creare più libri e di viaggiare in tanti posti, per espandere il mio orizzonte e scoprire nuove realtà.

Per il futuro, spero che le persone possano trattare gli animali più gentilmente e con giustizia. Spero che tutto vada per il meglio, credo e spero nella pace per un mondo migliore.

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Subscribe to our newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 70 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.