Chiudi

Ricerca

Atelier Bingo si racconta


Il duo artistico francese Atelier Bingo è uno dei nomi più rappresentativi di una “new wave” di illustratori europei capaci di esprimersi con disinvoltura sui media più diversi, mantenendo una fortissima riconoscibilità: dall’editoria alle collaborazioni con i grandi marchi della moda e del design fino ad arrivare ai progetti personali di ricerca. Ad accomunare il lavoro di Maxime Prou e Adèle Favreau, un gusto per le immagini essenziali e l’uso deciso del colore.

A Bookcity Milano 2019, in un incontro ospitato da Fratelli Bonvini e moderato da Debbie Bibo avremo l’occasione di incontrarli di persona!

Intanto, per scoprire il loro processo creativo, le loro fonti d’ispirazione e il “dietro le quinte” dell’albo Il grandioso spettacolo del cielo, eccoli intervistati. Buona lettura

Diteci di voi! Maxime, parlaci di Adèle – e viceversa.
Maxime: Adèle è una ragazza di media statura, bionda, sorridente e dotata di una risata contagiosa. Insiste nel mettere colori in tutte le cose che sono grigie.
Si dedica completamente al nostro duo artistico e prende a cuore ogni progetto che riguarda il suo lavoro di illustratrice, dalla mattina alla sera.
Quando non disegna, Adèle cammina nella natura con il nostro cane, trascorre il tempo in giardino a osservare e capire ogni fase del processo di fioritura.
Adèle è la regina dell’organizzazione. Sulle sue spalle puoi riposarti, sonnecchiare e persino permetterti di vivere.
Adèle: Maxime è un ragazzo di media statura, con riccioli marroni, sorridente e a cui piace scherzare su qualsiasi cosa. Fin dalla sua infanzia, è stato un fan dei collage insoliti, dalla copertina dei dischi all’etichetta di marmellate fatte in casa. Maxime si emoziona per le piccole cose della vita quotidiana! E’ la metà di Atelier Bingo. Il mago delle forme, il tecnico del nostro duo! Quando non sta disegnando, Maxime cammina nella natura con il cane, trascorre il tempo a sperimentare con la sua chitarra e a inventarsi nuove composizioni musicali, che tiene rigorosamente segrete. È impareggiabile nel trasformare l’ordinario in un’immagine fantasmagorica.

Come avete iniziato a lavorare insieme? Raccontateci il vostro percorso artistico
Atelier Bingo è nato sei anni fa, quando abbiamo deciso di lasciare la vita parigina, trasferirci in campagna e aprire in proprio uno studio di design.
Il nostro lavoro a due è organizzato come un gioco in cui la creazione è libera e istintiva. Stampiamo le serigrafie nel nostro laboratorio, poi sviluppiamo le immagini su tutti i possibili supporti. Il nostro gusto per i materiali ci spinge costantemente ad andare oltre i confini delle nostre conoscenze per esplorare nuove tecniche: collage, ceramiche, litografie, tessuti, dipinti murali, legno e carta tagliata; ciascuna declinazione è una scommessa, un’avventura. La vibrazione di colori è molto importante nel nostro lavoro, siamo attratti dai suoi significati e le sue relazioni con le forme. Amiamo giocare con i colori, sperimentare nuove combinazioni in modo da creare immagini che evocano ricordi di sentimenti interiori.

Il grandioso spettacolo del cielo”, scritto da Aurélia Coulaty, è il vostro albo illustrato che abbiamo l’onore di avere nel nostro catalogo
Il libro parla del cielo visto con gli occhi di un bambino che si accorge di tutto quello che passa sopra la sua testa: il sole, le stelle, le api, la nebbia, il vento, i fuochi d’artificio, gli aeroplani.. è un libro poetico che narra di sogni e natura! Il testo era già stato scritto da Aurélia Coulaty, a noi è stato chiesto di creare le immagini. L’idea era di realizzare illustrazioni pure, espressive e poetiche, e di includere altri elementi figurativi per inserire delle connessioni con il testo e dare punti di riferimento ai lettori. Come per tutti i progetti di Atelier Bingo, iniziamo con il tagliare forme di carta, disegnare e sperimentare tessuti. Dopo lavoriamo sempre a quattro mani, ci scambiamo gli appunti o il computer per avere una visione comune.
Ci piace molto che il testo non sia troppo documentaristico, ma poetico. Quando lo abbiamo letto per la prima volta, avevamo già in mente un sacco di immagini! Viviamo in campagna e la natura è molto importante per le nostre creazioni, come i colori delle stagioni, le forme delle foglie, i fiori, i paesaggi…Perciò, quando Éditions Amaterra ci ha chiesto se il soggetto ci ispirava, la nostra risposta è stata “Sì”!
Abbiamo fatto in modo che il libro rispecchiasse uno spirito di libertà e uno sguardo semplice; siamo convinti che i bambini abbiano un sacco di immaginazione, e noi da parte nostra desideriamo offrire loro un immaginario che possano usare. Siamo certi che un cerchio, ad esempio, possa richiamare loro tantissime cose: un sole, una roccia, un insetto, una palla, un personaggio. Amiamo i libri per bambini degli anni ‘50 e ‘60, ad esempio quelli Paul Rand and Ivan Chermayeff, che con pochi colori e alcune forme lasciano al lettore la possibilità di sognare.

Descriveteci lo studio in cui lavorate
Il nostro studio è anche la nostra casa! Ci siamo trasferiti lo scorso febbraio in una casa nella campagna di Nantes, in mezzo alle vigne. Il luogo di lavoro è molto importante per noi perché è parte della nostra vita di tutti i giorni, e siamo molto fortunati ad aver trovato un posto così luminoso, tranquillo e pieno di calore, in cui poter unire le nostre vite personali e professionali.

Presto sarete in Italia! Diteci cosa farete e parlateci della vostra mostra a Milano.

La nostra mostra a Milano inizierà il 13 novembre nella bellissima galleria Bonvini 1909; è la nostra prima mostra in Italia e siamo molto felici di poter condividere il nostro lavoro con il pubblico italiano. Per questa nuova avventura abbiamo deciso di presentare una collezione molto varia delle nostre creazioni; per questa ragione abbiamo intitolato la mostra “Atelier Bingo X Atelier 1909. Attraverso la nebbia, il sole”, perché vogliamo che i visitatori siano in grado di entrare nel nostro universo in modi diversi, che sia attraverso un albo per bambini o con altre creazioni in forma di stampa, collage e disegni. Il nostro desiderio principale è di narrare il quotidiano, creando immagini intime, colorate e spesso inusuali.

Piani per il futuro che volete condividere con noi?
Siamo appena tornati da un bel viaggio in Giappone, dove siamo stati invitati dal marchio di ceramiche di design Made by Kihara, che ha un programma residenziale per favorire il processo creativo degli artisti ospiti. Questo periodo in Giappone ci ha ispirati enormemente e abbiamo molti ricordi a cui vorremmo, a nostro modo, dare forma.


Dal 14 novembre al 24 dicembre sarà visitabile presso Atelier Bonvini la prima mostra personale in Italia di Atelier Bingo! Più di 60 opere tra disegni originali, serigrafie, incisioni e collage, risografie, insieme agli schizzi progettuali de Il grandioso spettacolo del cielo. Inaugurazione il 13 novembre alle ore 18:30, con la presenza degli artisti.


  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 60 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.

Spedizioni gratuite nazionali per ordini sopra i 29 euro. Consegna in Italia in due giorni. Ignora