Chiudi

Ricerca

Dai “social” al libro: come è nato l’Inventario dei giorni sospesi

valeria docampo e agnès de lestrade

L’idea per questo libro, l’Inventario dei giorni sospesi, risale ad un periodo molto particolare: marzo 2020, subito prima della fase uno della quarantena in Francia. In quell’occasione, Valeria Docampo si è chiesta cosa fare per rendere i giorni da passare chiusi in casa meno pesanti e noiosi per la figlia di 3 anni.

Dopo aver ragionato su alcune idee, si è messa a pensare anche agli altri bambini e alle loro famiglie. Così ha scritto ad Agnès de Lestrade per proporle di tenere un diario della quarantena da condividere tramite i social network per 42 giorni. Lei ha risposto subito: “Sì! Facciamolo!”.

L’idea, spiegano le autrici, non era quella di creare qualcosa di pedagogico, ma di empatico per i piccoli lettori e i loro genitori. Un modo per tenersi in contatto e sentirsi uniti ben oltre il confinamento, ben oltre le frontiere e tutte le restrizioni del momento.

Naturalmente le idee e i pensieri riflettevano gli umori, le preoccupazioni e le cose quotidiane alle quali non si prestava molta attenzione durante la routine precedente. Ed è stata una scoperta: sfruttare il tempo per le cose più semplici della vita dava una grande felicità.


La proposta è stata accolta bene e seguita da molte persone di molti paesi e culture diverse. I commenti e i riscontri positivi sono stati tantissimi, e addirittura qualcuno ha chiesto alle autrici di pubblicarlo per conservare nelle proprie librerie un ricordo fisico del progetto.

Alcuni commenti hanno permesso di vedere come questo diario o inventario nato durante una crisi sanitaria mondiale possa essere anche un rimedio per suscitare un sorriso nei momenti difficili della vita, oppure un amico silenzioso che può venire in aiuto dei lettori.

Un modo per vedere le cose da un punto di vista positivo
non solo per i bambini, ma anche per gli adulti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità della collana Acchiappastorie?

Iscriviti alla nostra newsletter



Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

Accetto la Privacy Policy

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Subscribe to our newsletter

    Our monthly newsletter with a selection of the best posts

  • Terre di mezzo

    Casa editrice con sede a Milano. Pubblichiamo 70 titoli all’anno, scelti e realizzati con cura per voi.
    I Percorsi a piedi e in bicicletta, i libri per bambini de L’Acchiappastorie, i manuali creativi delle Ecofficine sono le nostre collane principali.
    Per primi abbiamo pubblicato la Guida al Cammino di Santiago, titolo bestseller oggi giunto alla 12ma edizione.
    Tra i nostri libri più amati e conosciuti: La grande fabbrica delle parole, albo illustrato da Valeria Docampo e la serie Dory Fantasmagorica, di Abby Hanlon.

Nessun prodotto nel carrello.