Chiudi

Ricerca

Ricerca

Che cos’è il Dory Day e come partecipare

dory day

Il Dory Day è una giornata di festa in libreria, promossa ogni anno per celebrare la beniamina di tante avventure: Dory Fantasmagorica, l’amato personaggio della serie firmata da Abby Hanlon!

Laboratori, giochi, attività, letture animate, nelle tante librerie per bambini e ragazzi aderenti in tutta Italia.
Ciascuna edizione ha un diverso tema dell’anno e un kit di materiali preparati da noi della Redazione. I librai declinano poi il tutto nell’attività migliore da proporre al proprio pubblico di piccoli lettori.

L’EDIZIONE 2023

In occasione dell’attesissima uscita del sesto volume della serie, Dory Fantasmagorica. Ti voglio tutta per me (in libreria dal 10 ottobre 2023) vogliamo celebrare la nostra Birba con una edizione danzante, sfavillante e coloratissima del Dory Day! Una fantasmagorica festa in libreria, sabato 21 ottobre.
La musica e i colori la faranno da padroni: preparatevi a creare magici arcobaleni e a immergervi in danze creative e fantasiose.

Sei un libraio e vorresti ospitare l’iniziativa? Contattaci: librerie@terre.it La scadenza per iscriversi è il 31 agosto.

LE SCORSE EDIZIONI DEL DORY DAY


PARLA L’AUTRICE, ABBY HANLON

Abbiamo chiesto ad Abby Hanlon di raccontarci come è nata Dory!

Da dove arriva Dory? Come hai pensato a questo personaggio? 

Prima di tutto, sono così felice della pubblicazione di Dory in italiano, e di sentirmi in relazione con voi, così, al di là dell’oceano. E mi fa molto piacere sapere che le monellerie buffe di Dory sono traducibili anche attraverso le diverse culture.

Da dove viene Dory? Beh, io sono la più piccola di 3 fratelli, tutti molto vicini per età. Mia sorella è la maggiore, poi mio fratello e poi dopo io: esattamente come nella famiglia di Dory. Mia sorella e mio fratello erano molto simili e giocavano sempre tra di loro e io ero la sorella più piccola che si annoiava. Per sopperire a questa mancanza di compagnia ho sviluppato una vivacissima capacità d’immaginazione. Da adulta mi sono resa conto che quel circolo vizioso sarebbe stato un bel problema da affrontare anche per un personaggio! Ecco come è nata Dory: da sentimenti molto profondi del mio vissuto, quando ero la più piccola della famiglia. 

Sappiamo che la tua fonte di ispirazione sono i bambini: i tuoi figli e gli alunni incontrati nella tua esperienza da insegnante. Cos’è che ti piace, del loro mondo? (Continua a leggere l’intervista…)

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità della collana Acchiappastorie?

Iscriviti alla nostra newsletter

Prossime uscite

consigliato da noi

Nessun prodotto nel carrello.